You are currently browsing the tag archive for the ‘Nicola Peruzzi’ tag.

Immagine

Ebbene sì, se ne sta parlando in questi giorni, e se avete già letto le dichiarazioni di Nicola Peruzzi, sapete che saremo co-cospiratori (anche se ufficialmente il ruolo è quello di supervisori) per quanto riguarda la nuova edizione di Grendel targata Panini.
Non spenderò troppe parole per quanto riguarda il mio rapporto con Grendel, dico solo che ai tempi gloriosi di Rorschach, la prima e-zine fumettistica distribuita via email che sia mai stata proposta in Italia (si parla del 1999), Matt Wagner inaugurò nella maniera migliore la mia lunga lista di interviste (un giorno ne dovrei fare un elenco, davvero).
Per il resto, è un piacere lavorare di nuovo con Nicola dopo i trascorsi di Comics Code/De:Code, e collaborare col bravo Aurelio Pasini, il traduttore.
Per chi ha già letto (tutta o in parte) la serie: quest’integrale Panini integra le storie con l’apparato redazionale che Grendel merita e con interviste agli autori coinvolti, da Wagner stesso, a Jay Geldhof e i Pander bros, fra gli altri.
Per chi non ha mai letto la serie: prendetela, è un tour de force di bravura e un fumetto colto e pregno di influenze diverse e stimolanti. Di più non posso dire, sono parte in causa!
Si inizia con le storie di Hunter Rose, il Grendel originale, che saranno disponibili a partire da febbraio (numeri zero e uno). Non mi spreco in complimenti per lasciare a voi la valutazione.
Per i contatti “ufficiali”: la mail è vivatgrendel@panini.it, mentre su Twitter c’è l’hashtag #vivatgrendel_ita.

A presto per altre novità!